Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Oggi mamma news

Oggi mamma news

Un piccolo universo, dedicato alla famiglia, alle mamme e ai figli.


Bambini ed ossiuri come eliminare i piccoli vermi

Pubblicato da Mara Mencarelli su 27 Maggio 2014, 12:13pm

Tags: #salute in famiglia-sport

Bambini ed ossiuri come eliminare i piccoli vermi

Tutti i bambini sono soggetti a contrarre questo fastidioso parassita intestinale: gli ossiuri. Si tratta di piccoli vermi che vengono introdotti nell'organismo attraverso il contatto con le uova presenti in luoghi comuni. asili nido, terreno, scuole e dove vi siano soggetti affetti da tal problematica. Molte frequenti nelle scuole e nelle colonie, si riproducono velocemente nell'organismo umano, specie dei piccoli, in quanto i bambini ed i neonati, presentano una scarsa acidità gastrica che non consente di sterilizzare efficacemente tutto ciò che vine introdotto nel cavo orale (cibo, giocattoli, ciuccio ecc.).

E' rato che un bambino piccolo non contragga, almeno una volta nella sua vita, questo sgradevole ospite ma va detto che alcuni alimenti in particolare (aglio), e dei farmaci appositi vermifughi sono in grado di sconfiggere il parassita.

Il bambino portandosi le mani alla bocca e giocando con dei coetanei infetti può contrarre il parassita e a manifestare i sintomi dell'infestazione da ossiuri, ossia prurito anale, mal di pancia (non sempre presente) e talvolta diarrea, sintomi tipici della presenza di vermi intestinali. Il prurito anale si manifesta spesso nelle ore notturne, dovuto al fatto che le femmine si spostano verso la zona anale per deporre le uova che verranno poi rilasciate verso l'esterno.

Bambini ed ossiuri come eliminare i piccoli vermi

Come eliminare i vermi: ossiuri

Raramente la presenza di ossiuri è asintomatica. Le cure, oltre che farmacologiche, dovranno essere supportate da una scrupolosa igiene degli ambienti e degli indumenti onde evitare le reinfestazioni. Ma come eliminare completamente i vermi? Tutti i membri del nucleo familiare dovranno osservare una scrupolosa igiene degli indumenti (Amuchina e Napisan) e personale, ed effettuare la cura con i farmaci vermifughi.

I cicli di cura sono più di uno, da effettuarsi a periodi alterni per rilasciare il farmaco all'interno dell'organismo ogni volta che le uova deposte si schiudono. A tale scopo è bene effettuare la cura per 2/3 volte senza allarmismi, con un po' di pazienza eliminerete questo fastidioso ospite.

Per attenuare il prurito anale nei momenti di crisi notturna è possibile ricorrere ad un metodo naturale ed antico ponendo uno spicchio d'aglio nell'ano del piccolo come fosse una suppostina, l'odore sgradevole allontano le femmine degli ossiuri, attenuando il prurito.

Potrebbe interessarti:

Aglio - ossiuriAglio - ossiuri

Aglio - ossiuri

Post recenti