Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Oggi mamma news

Oggi mamma news

Un piccolo universo, dedicato alla famiglia, alle mamme e ai figli.


Alimentazione 3 bufale da sfatare: E330, olio di palma, ananas brucia grassi

Pubblicato da Mara Mencarelli su 6 Novembre 2015, 17:25pm

Tags: #I consigli delle mamme

Bufale alimentari nel web: Merendine ed E330, olio di palma, ananas brucia grassi

Bufale alimentari nel web: Merendine ed E330, olio di palma, ananas brucia grassi

Eccoci qui a trattare un argomento delicato e, allo stesso tempo molto interessante del quale si parla moltissimo sia nel web che nella vita di tutti i giorni, al lavoro, in palestra, su tutti i giornali e nei mass media in genere. Tante informazioni, forze troppe e non corrette, molto spesso miti e bufale da sfatare. Un'alimentazione consapevole è necessaria per il benessere di grandi e piccini ma è anche vero che molte notizie false e tendenziose si sono diffuse a macchia d'olio. Siamo cresciuti con un'alimentazione mediterranea sana e genuina e tanti cibi per noi normali da consumare, sembra che secondo il web siano diventati proibitivi: c'è la volta dell'uovo, del burro, dell'olio, poi quella del glutine e dei carboidrati in genere, lo zucchero e così via, ma cosa sarà vero e cosa invece una vera bufala? Vediamo insieme quindi, alcuni miti e bufale da sfatare riguardanti l'alimentazione ed il benessere: merendine ed E330, olio di palma ed infine Ananas bruciagrassi.

Alimentazione 3 bufale da sfatare: E330, olio di palma, ananas brucia grassi

Un'alimentazione attenta per noi ed i nostri figli

Si è vero le scelte alimentari devono essere consapevoli, l'informazione quindi si rende necessaria ma non si deve dimenticare quali e quanti interessi economici ruotino intorno a questo settore e quindi quante bufale vengono partorite ogni giorno sia in virtù di questo argomento che di disinformazione oggettiva. Inoltre vanno considerati anche gli estremismi veri e propri che scaturiscono da tendenze alimentari settoriali: chi mangia solo riso, chi solo vegano e chi in altro modo, sbandierando ovviamente il proprio punto di vista come universale e sacrosanto.

Ma quale sarà la verità e quale la scelta più giusta per un'alimentazione sana?

Come in tutte le cose la verità sta nel mezzo. Si alle torte fatte in casa, ai dolci della nonna ma si anche alla classica merendina se ben scelta e consumata con moderazione. Allo stesso modo si deve considerare l'uso necessario dei carboidrati, degli zuccheri e di altre fonti alimentari senza privazioni od eccessi e soprattutto facendo un'attenta valutazione del prodotto leggendo semplicemente le etichette.

Bufala alimentare 1: E330

Bene il 73 % degli italiani ritiene che l'E330 contenuto in molti dolci merendine incluse, sia dannoso per la salute. In realtà questo 73 % degli italiani si sbaglia in quanto l'E330 altri non è che il comune acido citrico contenuto in tutti gli agrumi.

Statistiche e dati vengono forniti da studi attenti ed informazioni raccolte e divulgate da società come A.I.D.E.P.I impegnata per una buona cultura del cibo e la divulgazione di una corretta alimentazione. Un'educazione alimentare che attraverso Merendine Italiane e Ore 17 (un blog di informazione), ha lanciato l'Operazione Falsi Miti. Ciò che ci suggerisce è quello di controllare sempre le fonti da cui provengono informazioni e dichiarazioni non solo in ambito alimentare, ma in genere. La scienza evolve e così la ricerca e lo conoscenze e le cose spesso non sono bianche o nere, ma conoscono sfumature di colore, come nel caso del tanto demonizzato olio di palma argomento del quale A.I.D.E.P.I cerca di fare chiarezza, un argomento da approfondire e conoscere senza demonizzarlo. Il 18 % della produzione dell'olio di palma è sostenibile e certificato RSPO. Le aziende aidepi utilizzano quasi esclusivamente olio di palma certificato RSPO.

Alimentazione 3 bufale da sfatare: E330, olio di palma, ananas brucia grassi

Bufala alimentare 2: olio di palma

Secondo AIDEPI l'olio di palma ha un contenuto di grassi saturi leggermente inferiore al burro, non contiene colesterolo ne aumenta la colesterolemia. Inoltre, l'acido palmico è contenuto naturalmente anche nel latte materno e nell'olio di oliva. Un'altro studio condotto dall'INRAN rivela un consumo di grassi saturi italiano che si attesta sui 28 g totali al giorno per persona. Considerando un esempio surreale che tiene conto della presenza di olio di palma in ogni singolo alimento consumato nell'arco della giornata, il raggiungimento dei grassi saturi introdotti si attesterebbe su un valore di 2,8 grammi per persona al giorno. Infine un altro dato importane che emerge da questo studio è che le aziende italiane utilizzano solo l'11 % di tutto l'olio di palma presente sul mercato nazionale.

Alimentazione 3 bufale da sfatare: E330, olio di palma, ananas brucia grassi

Bufala alimentare 3: L'ananas brucia i grassi

Si sente dire e si legge un po' ovunque che l'ananas brucia i grassi. Il 61 % degli italiani è convinto di questa falsa verità, una delle tante bufale alimentari. Sebbene sia un cibo dalle molte proprietà benefiche l'ananas, secondo gli studi possiede solo un leggero potere ipolipimezzante dovuto ad un estratto alcolico contenuto nell'ananas. L'ananas contiene bromelina un enzima ad azione proteolitica in grado di favorire la digestione delle proteine, utilizzato come antinfiammatorio in farmacologia.

Ma le bufale alimentari nel web sono infinite e personalmente ho scelto l'argomento dolci, merendine ed olio di palma perché credo che in merito ci sia molta disinformazione ed ansia ingiustificata. Io stessa mi sono allarmata per l'olio di palma e la sua presenza in molti alimenti. Da mamma cerco di fornire ai miei figli gli alimenti giusti. Quel che è certo che un bambino non deve essere farcito di merendine e soprattutto deve alimentarsi in modo vario introducendo frutta verdura, carboidrati zuccheri e tutto ciò di cui l'organismo in crescita ha necessità grassi inclusi.

Post recenti