Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Oggi mamma news

Oggi mamma news

Un piccolo universo, dedicato alla famiglia, alle mamme e ai figli.


Allattamento materno: igiene del seno

Pubblicato da Mara Mencarelli su 12 Giugno 2012, 12:49pm

Tags: #1° anno di vita

Le controindicazioni all'allattamento materno al seno sono poche e normalmente possono essere annoverate alcune disfunzioni e malattie materne.

seno può in alcuni casi risultare difficoltoso per la conformazione del capezzolo o per la presenza di ragadi dovute alla suzione in quanto le areole e i capezzoli vengono sottoposti a continue sollecitazioni, per questo motivo e per salvaguardare il benessere del bambino è opportuno seguire una scrupolosa igiene.

Prima di ogni poppata il seno va lavato con acqua e sapone neutro delicato avendo cura di risciacquarlo bene, in alternativa si possono dei prodotti specifici facilmente reperibili nelle farmacie. La medesima operazione va ripetuta alla fine del pasto al seno del piccolo.

I capezzoli del seno materno sono protetti dalla presenza di alcune ghiandole sebacee "tubercoli del Morgani" che nel periodo dell'allattamento aumento la secrezione di un liquido che ha la funzione di lubrificare e mantenere la pelle del capezzolo e dell'areola morbida ed elastica per questo motivo l'uso di creme o prodotti emollienti non sarebbe necessario ma se insorgessero screpolature o piccole ragadi è bene ricorrere prontamente all'utilizzo di pomate e creme specifiche che ne favoriscano la cicatrizzazione e l'elasticità.

Si tratta di pomate a base di vitamina A ed E che non presentano controindicazioni per il neonato.

Per prevenire la comparsa di ragadi è opportuno preparare il seno all'allattamento già nell'ultimo periodo della gravidanza, massaggiando il senso e irrobustendo i tessuti con un guanto di crine e con una dolce ginnastica che consiste nello stirare leggermente i capezzoli e allungarli in modo da "allenarli" alla suzione.

Il massaggio delle mammelle da effettuare sull'intero seno è un'operazione utile anche prima di ogni poppata soprattutto se si è in presenza di un seno gonfio di latte e duro, onde favorire l'allattamento e prevenire il cosiddetto ingorgo mammario e l'eventuale degenerazione in mastite. Buona norma specie nei primi giorni di allattamento è quella di praticare delle spugnature calde e ricorrere al tiralatte in modo da asportare il latte in eccesso, cosa che una volta che il bambino si sarà regolarizzato ed assumerà buone quantità di latte, non sarà più necessaria. Una scrupolosa igiene e l'osservazione delle regole di base alternando sempre i seni e svuotandoli impediranno complicanze ed infiammazioni che talvolta possono arrivare a compromettere l'allattamento.

 

 

allattamento al seno

allattamento al seno

Post recenti