Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Oggi mamma news

Oggi mamma news

Un piccolo universo, dedicato alla famiglia, alle mamme e ai figli.


Come affrontare un adolescente ribelle

Pubblicato da Mara Mencarelli su 23 Settembre 2013, 13:30pm

Tags: #Psicologia e famiglia

Come affrontare un adolescente ribelle

Il rapporto tra genitori e figli non è sempre rose e fiori: dimenticatevi il periodo dolcissimo dell'infanzia in cui qualche capriccio poteva turbare la vostra tranquillità ma veniva facilmente appianato con diplomazia, sorrisi, coccole e piccole escamotage, i ragazzi crescono e crescendo molto spesso vogliono affermare la loro autonomia e la loro personalità, alcuni lo fanno in modo tranquillo e pacato, altri diventano dei veri e propri vulcani indomabili, in questi casi affrontare un adolescente ribelle diventa molto difficile, ci vorrà tanta pazienza, forza di volontà e diplomazia, anche se il più delle volte bisognerà attendere che il ragazzo cresca, e superi tale periodo, confidando nel fatto che la ribellione fa pare della crescita e che per alcuni diventa un percorso obbligato.

Vediamo insieme come affrontare con serenità la crescita di un adolescente un po' più ribelle del solito.

Foto: www.tuttomamma.com

Ricordatevi che ragazzi sono spesso il prodotto dei nostri sbagli e dei nostri pregi, ragazzi molto ribelle hanno senza alcun dubbio subito forti repressioni nell'infanzia od hanno alcune problematiche affettive non risolte (gelosie tra fratelli, contrapposizione con uno o entrambi i genitori). Talvolta vi sembrerà che qualsiasi cosa voi dite o pensiate, il vostro adorato figlio non sia mai in accordo con voi, questo sta proprio ad indicare una forte esigenza di affermare la propria personalità e sebbene vi sarà difficile dovrete cercare di essere tolleranti, parlare con lui nei momenti di calma, lasciar correre i momenti di rifiuto, ribellione ed ira, per riprendere il discorso quando sarà opportuno.

Indubbiamente una componente caratteriale innata può esulare dall'educazione che avete impartito a vostro figlio, ma ricordate che tendenzialmente i figli maggiori sono quelli che più manifestano queste reazioni di ribellione in modo eclatante, proprio per il fatto che spesso hanno subito una maggior oppressione e controllo rispetto ai figli nato in un secondo tempo, inoltre, sono proprio i primogeniti che spesso accusano problemi di gelosia nei confronti dei fratellini, una problematica che se non risolta in tempo e nei dovuti modi, potranno trascinarsi tutta la vita.

Post recenti