Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Oggi mamma news

Oggi mamma news

Un piccolo universo, dedicato alla famiglia, alle mamme e ai figli.


Ecografia in gravidanza

Pubblicato da Mara Mencarelli su 8 Giugno 2012, 14:21pm

Tags: #Gravidanza

In una gravidanza normale, senza particolari complicazioni le ecografie importanti da effettuare sono quattro: mini-morfologica, genetica, morfologica e biometrica:

ecografia mini-morfologica Si effettua generalmente tra la 6e l'11 settimana il ginecologo verifica la presenza di una gravidanza in utero, il battito cardiaco del feto calcolandone l’età e la data di nascita presunta.

ecografia genetica o morfologica precoce è opportuno effettuarla tra l'11°e la 13° settimana, utile per la rivalutazione dei parametri della mini-morfologica, in particolare la vitalità, la biometria fetale, ossia la crescita del feto e la morfologia.

ecografia morfologica E' la più importante e va effettuata tra la 20° e la 22° settimana. Il ginecologo può effettuare un controllo completo misurando il diametro della testa e controllando gli organi interni: cuore, testa, colonna vertebrale, fegato, reni, braccia e gambe. In questa ecografia viene verificata sia la posizione della placenta che la quantità di liquido amniotico in essa contenuto, è inoltre possibile determinare il sesso del bambino senza grandi margini d'errore.

ecografia biometrica L'ultima ecografia si effettua generalmente tra la 30°e la 32 settimana, serve per valutare il corretto sviluppo del feto e le funzioni degli organi, utilizzando dati specifici standard che indicano la normale circonferenza della testa e lunghezza del femore.

In sostanza l'ecografia è un esame che si avvale dell'utilizzo di ultrasuoni e serve, come abbiamo visto per verificare la morfologia della placenta e del feto, monitorando la situazione. In questa tecnica diagnostica, viene utilizzata la proprietà fisica degli ultrasuoni per mezzo di onde vibratorie ad altissima frequenza, non udibili dall'orecchio umano, le quali vengono inviate verso tessuti biologici e nel loro percorso di propagazione, il loro cammino viene riflesso verso la sorgente di emissione, ossia l'ecografo, in misura proporzionale alla diversità e alla densità dei tessuti stessi . Gli ultrasuoni vengono rielaborati elettronicamente e trasformati in immagini che vengono visualizzati su di un monitor speciale.

Feto di 13 settimane (ecografia)

Nel primo periodo della gravidanza l'ecografia è utile per determinare lo sviluppo del feto e la presenza dei primi battiti cardiaci, nonché eventuali gravidanze plurime (gemellari), può essere effettuata mediante l'utilizzo di una sonda transvaginale, la quale consente di ingrandire notevolmente le immagini, e permette una definizione maggiore. In un secondo tempo ci rivela se gli organi interni e gli arti esterni si stanno formando regolarmente e se il bambino cresce in maniera regolare, mentre nell'ultimo periodo può rivelarci una placenta in posizione previa o un precoce invecchiamento placentare, infine ci consente di rilevare la posizione corretta o anomala del bambino e in questo caso induce ad optare per un taglio cesareo.

Altri esami utili:

Monitoraggio

L' ecoflussimetria Doppler.

 

I

 

Ecografia 13° settimna di gravidanza

Ecografia 13° settimna di gravidanza

Post recenti