Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Oggi mamma news

Oggi mamma news

Un piccolo universo, dedicato alla famiglia, alle mamme e ai figli.


Figli e cugini: rivalità e conflitti

Pubblicato da Mara M. su 15 Giugno 2012, 11:32am

Tags: #Psicologia e famiglia

Al giorno d'oggi molte famiglie sono composte da padre madre e un solo figlio, ma dove invece di figli ce ne sono più di uno, possono essere presenti problemi di rivalità che generano, tra fratelli litigi, aggressività e battibecchi di varia natura ed entità sin dalla più tenera età e possono trascinarsi in età adulta e oltre.

Questa problematica va a coinvelgere inevitabilmente la sfera genitoriale, che dovrebbe con un sano intervento cercare di riequilibrare la situazione.

Per trovare una soluzione alla rivalità tra fratelli è molto importante cercare di capire quali dei loro bisogni nei nostri confronti è stato insufficientemente appagato e non soddisfatto, considerando che tendenzialmente il motivo di litigio tra fratelli nasce da una competizione derivante in maniera inconscia, dal guadagnarsi l'affetto e le attenzioni dei genitori.

Talvolta, ovviamente, le richieste affettive e di attenzione non derivano da una carenza genitoriale in tal senso, ma dalla necessità di dover condividere con altri fratelli ciò che si vorrebbe solo per se stessi.

Non va confuso un sano istinto competitivo con una gelosia morbosa e poco salutare.

Quando un bambino pensa e si convince del fatto che l'altro fratello sia preferito, tende a sviluppare un basso concetto di se diminuendo la propria autostima e svilendo la considerazione nelle proprie capacità.

E' di fondamentale importanza cercare di risolvere i problemi di rivalità tra fratelli nel tentativo di aiutare ogni figlio a costruire la propria autostima bisogna dargli tutto l'amore di cui hanno bisogno. Ovviamente se ne avete più di uno dovete cercare di interpretare le esigenze di ognuno, rimproverandoli quando serve e lodandoli nei campi in cui riescono facendo sempre attenzione a non sminuire nessuno di loro. Ogni individuo possiede potenzialità diverse pregi e difetti, dobbiamo imparare a renderne coscienti i propri figli dando risalto alle potenzialità fisiche caratteriali e intellettive di ogni figlio, inoltre è bene dividere attenzioni ed affetto in modo equo, in questo modo si arginerà la problematica familiare della gelosia e rivalità fra fratelli.

Talvolta le dinamiche di gelosia tra bambini possono scaturire anche tra cuginetti che vivono situazioni di "famigliarità quotidiana" abitando nella stessa casa o nello stesso palazzo. Le dinamiche sono le medesime, ma in questo caso la carenza genitoriale è sicuramente presente, un bimbo amato accudito gratificato e reso consapevole delle proprie capacità e potenzialità non dovrebbe sviluppare gelosie nei confronti di un cuginetto allevato da altri due genitori, a meno che per motivi famigliari non veda nell'altra famiglia "l'isola felice che lui non possiede", o nel cugino/a l'essere perfetto, bravo, bello e buono che lui "non è" ( di questa convinzione ne sono ovviamente responsabili i genitori e le persone che comunque lo seguono nel vivere quotidiano).

Questo tipo di gelosia generalmente da luogo a rivalità che si trascineranno anche in età adulta dando luogo a rapporti e comportamenti non "sani" ( ad esempio: rubare il fidanzato, l'amica, l'altra cucinetta ecc.) e in alcuni casi si sfocia in vere e proprie tragedie.

Bisogna intervenire ogni qualvolta si denotino comportamenti morbosamente pressanti che non vanno mai assecondati ma rettifcati e spiegati al bambino/a cercando di riempire i "vuoti affettivi" che li generano; pensare che con la crescita si possano risolvere problematiche di questo tipo è sbagliato, possono rimanere sepolte per anni e poi riemergere al "minimo scossone".

Sia tra fratelli che tra cuginetti "conviventi o simili" è molto importante non ignorare le liti, i battibecchi e le aggressioni, la perdita di controllo da parte del bambino spesso esprime una scarsa considerazione di se, le punizioni sono la cosa più sbagliata, non fanno che diminuire l'autostima, è buona norma compensare "il senso di insicurezza" con tanto amore, cercare di dare ad ogni bambino e ad ogni figlio ciò di cui ha bisogno, in questo modo risolverete i problemi di gelosia, cosa che difficilmente riuscirete ad ottenere in età adulta, compromettendo per sempre un sano rapporto tra fratelli.

Figli e cugini: rivalità e conflitti

Post recenti