Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Oggi mamma news

Oggi mamma news

Un piccolo universo, dedicato alla famiglia, alle mamme e ai figli.


Gravidanza: dal quarto mese al nono mese "evoluzione"

Pubblicato da Mara Mencarelli su 12 Giugno 2012, 11:19am

Tags: #Gravidanza

Gravidanza dal quarto mese

Alla fine del quarto mese il feto ha raggiunto la lunghezza di 13,5 cm (testa coccige) e pesa circa 350 g. I battiti cardiaci di un feto di quattro mesi sono forti e frequenti percepibili già dal terzo mese con apparecchi ad ultrasuoni, generalmente le frequenza del battito è di 140-150 pulsazioni al minuto.

Se la gravidanza ha un normale decorso, si effettueranno da 3 a 4 ecografie durante i nove mesi.

Embrione di 8 settimane

Al quarto mese lo scheletro si è formato e con esso gli organi interni, il feto continua la su a crescita in modo esponenziale, raggiungendo, alla ventiquattresima settimana (sei mesi), la lunghezza di 30 cm ed il peso di 800 grammi, la corteccia cerebrale si è formata, cominciano a calcificare i primordi dei denti, mentre l'apparato respiratorio dà luogo alla formazione degli alveoli primitivi.

Feto di 20 settimane (5 mesi)

Siamo alla ventottesima settimana, a questo punto della gestazione il peso del feto ha superato il chilo mentre la lunghezza si aggira intorno ai 35 centimetri, a livello delle strutture cerebrali si formano scissure e circonvoluzioni, la palpebre degli occhi si aprono e si completa la stratificazione della retina, nei maschietti si assiste alla discesa del testicolo che raggiunge il canale inguinale nel sacco scrotale, molti organi tra cui i polmoni devono ancora terminare la loro maturazione, ma già alla trentaduesima settimana se ci fosse necessità o urgenza, si può far nascere il bambino, che generalmente a quest'epoca ha un peso di circa 2 chili e una lunghezza di 40 centimetri, le possibilità di sopravvivenza, sono elevate.

Appena 4 settimane più tardi ossia alla trentaseiesima settimana il peso del bimbo è di 2,800 grammi mentre la sua lunghezza raggiunge i 45 centimetri e pur non essendo completo il numero degli alveoli polmonari, la struttura dei polmoni è abbastanza matura.

Dalla trentottesima settimana in poi la gravidanza è ritenuta a termine, il bimbo raggiunge e supera i 50 cm, mentre il suo peso medio si aggira intorno ai 3,200 grammi, anche se può raggiunger cifre superiori ed inferiori a questi valori. I fasci piramidali del sistema nervoso cominciano a mielinizzarsi , si canalizzano i dotti lacrimali, si formano i seni mascellari e frontali, il cuore si completa terminando la chiusura del dotto di Botallo, mentre nei maschietti i testicoli scendono nello scroto, il piccolo essere è completamente formato e pronto per giungere alla luce.

la gravidanza dura normalmente 40 settimane.

circa nove mesi più dieci giorni dalla data dell'ultima mestruazione, anche se si considerano pienamente nella norma gravidanze che rientrano tra la 37° e la 42° settimana, al di sotto di questo limite (37°) è opportuno parlare di parto prematuro, mentre al di sopra della quarantaduesima settimana si parla di gravidanza protratta, frequente nelle primipare.

Con la moderna perinatologia si è riusciti a tenere in vita feti di 500-800 grammi, ma bisogna ricordare che il tasso di mortalità dei prematuri è in relazione alla capacità di sopravvivenza che sarà tanto inferiore quanto più sono inferiori le settimane di gestazione.

le gravidanze protratte, ossia quelle che vanno oltre la quarantaduesima settimana, non sono esenti da rischi, in quanto la placenta invecchia non garantendo più lo stesso grado di nutrimento e ossigenazione, è bene effettuare monitoraggi del battito cardiaco neonatale, amnioscopie (quando il collo uterino lo consenta) e dosaggio dell'estriolo nelle urine delle 24 ore, superate le 42 settimane si procede all'induzione, se il travaglio non procede in modo regolare o si presentano difficoltà o rischi per madre o nascituro, si procede al taglio cesareo.

40 settimane

Nel video a seguire le immagini da 1 mese alla nascita clicca la foto

 

Gravidanza: dal quarto mese al nono mese "evoluzione"

Post recenti