Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Oggi mamma news

Oggi mamma news

Un piccolo universo, dedicato alla famiglia, alle mamme e ai figli.


Interruzione di gravidanza legge 194: come funziona

Pubblicato da Mara Mencarelli su 29 Agosto 2013, 09:08am

Tags: #salute in famiglia-sport

L'aborto non è mai per una donna o per una coppia un evenienza felice, ma in taluni casi per motivi morali economici o medici è necessario ricorrere all'interruzione di gravidanza.

Alcune volte la gravidanza arriva non pianificata e non sempre appropriata alle situazioni contingenti o all'età dei due genitori, talvolta troppo giovani o troppo vecchi. in altri casi una gravidanza attesa può rivelarsi inaspettatamente pericolosa per la salute della mamma o talvolta durante gli esami di laboratorio o le ecografie di routine vengono rilevate patologie morfologiche o malattie genetiche. In queste situazioni alcune coppie ricorrono all'interruzione di gravidanza spesso consigliate dal medico ginecologo che le segue.

Interruzione di gravidanza legge 194: come funziona

La legge che disciplina l'interruzione di gravidanza è la 194 e prevede l'interruzione della stessa entro il 3° mese ossia 90 giorni dalla data dell'ultima mestruazione, mentre in caso di aborto terapeutico tale termine si prolunga entro il 5° mese dalla data dell'ultima mestruazione. E' necessario recarsi presso un consultorio, una struttura ospedaliera o il proprio medico e farsi rilasciare previa presentazione di esame di laboratorio attestante la gravidanza, tessera sanitaria lo stato di gravidanza, Con tale documento si potrà prenotare allo scadere di una settimana durante la quale la donna avrà la possibilità di ponderare con calma e serenità la situazione, si procederà agli esami del sangue, lastre ecc. e verrà fissata la data dell'interruzione di gravidanza.

L'intervento può avvenire in anestesia totale o parziale e in genere verrà effettuato in regime di day hospital.

Dal 2010 è possibile abortire anche attraverso la prescrizione medica e la somministrazione di una pillola che potrà essere utilizzata entro la 7° settimana di gravidanza ossia 49 giorni.

Post recenti