Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Oggi mamma news

Oggi mamma news

Un piccolo universo, dedicato alla famiglia, alle mamme e ai figli.


Papà e neonato: istinto paterno e collaborazione

Pubblicato da Mara M. su 7 Novembre 2012, 17:41pm

Tags: #Psicologia e famiglia

Papà e neonato: istinto paterno e collaborazione

Per un neonato la persona più importante è sicuramente quella materna ma anche quella paterna riveste, come vedremo, un ruolo molto importante, specie se sin dai primi giorni si propone come presenza e figura rassicurante.

Oggi si tende a coinvolgere maggiormente i papà nel ruolo di accudimento dei propri figli, dovuto anche alla maggiore presenza delle donne in ambito lavorativo.

Il rapporto con il papà spesso dipende proprio dalla disponibilità dello stesso ad interagire con il neonato sin dai propri giorni di vita. Se alcune funzioni sono delegate alla sfera materna, tutte le altre possono essere gioiosamente condivise, il papà può occuparsi di addormentare il piccolo, fargli il bagnetto o aiutare nel cambio dei pannolini. Crescendo possono essere condivisi i momenti di gioco come anche la pappa.

Tutto ciò comporta una spontanea condivisione del faticoso onere fisico dei primi mesi di vita del proprio bimbo, con esso vengono condivise stanchezze ed ansie traendone giovamento sia il rapporto di coppia che il legame con il proprio figlio.

Il senso paterno è articolato spesso su sentimenti contrastanti, il padre può manifestare un leggero senso di gelosia dovuto al rapporto esclusivo e privilegiato, del bimbo con la mamma, allo stesso tempo talvolta il neo papà è assalito da un senso di invidia nei confronti della mamma per l'importante ruolo materno interpretato dalla donna nella vita del proprio bambino. ma tuttavia la presenza del figlio comporta anche la nascita di un forte sentimento paterno che spesso non riesce ad esprimersi concretamente. Questo conflitto di emozioni , quando sia presente, va affrontato con raziocinio e lucidità in modo da poter essere valutato e superato, per questo motivo è molto importante che il papà si renda partecipe prima possibile alla vita e alla crescita del proprio bambino indirizzando il proprio senso paterno verso i bisogni reali del proprio bambino, con la certezza che questa collaborativa partecipazione lo ripagherà nel futuro con un affetto equamente distribuito del piccolo verso ambedue i genitori con giovamento anche del rapporto di coppia, ancor di più se i bambini sono più di uno.

Papà e neonato: istinto paterno e collaborazione

Post recenti